efesc

Aggiorna il tuo browser alla versione più recente per una migliore esperienza.

L'Assemblea Generale 2020 è passata al digitale

L'EFESC non si è impantanato da blocchi e restrizioni di viaggio di fronte alla pandemia COVID 10. L'organizzazione ha invece colto questa opportunità per essere creativa e sperimentare nuove forme di comunicazione.

Dopo un giro di prova di videoconferenze con ogni Agenzia Nazionale in primavera, il Comitato Esecutivo ha deciso di tenere online l'Assemblea Generale di quest'anno. Si è svolto il 16 giugno 2020. Questo formato richiedeva nuove modalità di preparazione e interazione. Tutti i partecipanti, al fine di passare una votazione sul bilancio e sul regolamento sui marchi, nonché sui documenti nuovi e modificati redatti dal Comitato Standard, hanno avuto la possibilità di inviare preventivamente i commenti. Gli interventi durante l'incontro sono stati effettuati utilizzando la funzione di chat e moderati da un moderatore della chat.

Oltre alla parte ufficiale, ogni agenzia nazionale ha fatto una breve presentazione sulla questione degli aspetti che consideravano più importanti per l'EFESC e per la propria organizzazione nel prossimo anno. I metodi di formazione digitale e l'onboarding di nuovi centri di valutazione erano tra le questioni e le attività presentate. Per concludere l'incontro, è stato presentato il progetto EDUTrainers, finanziato da ERASMUS +. Poiché il programma si concentra sulle abilità soft e comunicative dei formatori che lavorano nella silvicoltura utilizzando metodi di e-learning, questo ha suscitato un grande interesse nei partecipanti.

Sebbene fosse un formato nuovo e insolito per tutti, l'assemblaggio in linea è stato molto produttivo ed efficiente. Pertanto, grazie alla disponibilità di tutti i partecipanti ad adattarsi a questo nuovo modo di riunirsi, l'impossibilità di tenere l'Assemblea Generale come di consueto, alla fine, si è trasformata in un evento di grande successo.